Appuntamenti

Feb
22
Sab
Rasi & Bassotto – MOI, MARAIS! @ Teatro del Castello di Rivoli
Feb 22@21:00–23:00

LA VITA E LA MUSICA DEL
PIÙ GRANDE VIOLISTA DEL XVII SECOLO
Moi, Marais! è il ritratto di uno dei più grandi musicisti attivi alla corte del Re Sole: passando alla rassegna alcune composizioni per viola da gamba, strumento principe dell’epoca e del quale Marais era un virtuoso indiscusso, le caratteristiche espressive dello strumento passano attraverso la sensibilità e la personalità di del gambista e compositore francese. Con un excursus mirato fra alcune composizioni per Viola da gamba, strumento principe dell’epoca e del quale era un virtuoso indiscusso, cercheremo di far rilevare o meglio rivelare le caratteristiche espressive dello strumento passando attraverso la sensibilità e la personalità di Marais. Questo legame indissolubile tra il Marais uomo e le sue vicissitudini di musicista di corte contrapposte alla grandezza delle sue composizioni ci porteranno a creare un continuo dialogo-monologo tra l’attore e lo strumento producendo un salutare corto circuito musica-parola e musica-corpo. Corpo dell’attore e corpo del musicista in un gioco di specchi paradossali dove l’esecutore materiale delle piéces da voce alla profondità e alla sensibilità del personaggio Marais. In una scena minimalista e barocca al contempo i due protagonisti faranno rivivere gli splendori della corte di Versailles.

Un racconto di e con LORENZO BASSOTTO, commediante, ALBERTO RASI, viola da gamba

Feb
24
Lun
EVENTO RIMANDATO: Eugenio Coccia & Alberto Rasi – LA GRANDE ALCHIMIA COSMICA @ Aula Magna Politecnico
Feb 24@18:00–20:00

L’EVENTO E’ RIMANDATO A DATA DA DESTINARSI:

 

————–

Questo incontro tra Eugenio Coccia, rettore
dell’osservatorio del Gran Sasso, e Alberto Rasi
alla viola da gamba, è un viaggio nella materia, da
Democrito a Einstein. Abbiamo compreso che gli
elementi che compongono il nostro mondo sono
i frutti alchemici delle stelle, e sono gli stessi in
tutto il cosmo. Viviamo in un universo omogeneo e
isotropo. Probabilmente non l’unico.

EUGENIO COCCIA, relatore
ALBERTO RASI, viola da gamba
Musiche di M. MARAIS
In collaborazione con
Polincontri

Mar
14
Sab
RINVIATO Valentina Valente Enrico Pace – – DAS MARIENLEBEN @ Auditorium Istituto Musicale
Mar 14@21:00–23:00

         

Das Marienleben (La vita di Maria) è un ciclo di Lieder, alla
stregua di quelli di Schubert, scritto da Paul Hindemith nel
1923. La spiritualità di Hindemith è profonda. In questo
ciclo ripercorre le tappe principali dell’esistenza di Maria,
con quadri sonori affidati alla voce e al pianoforte, costruiti
su versi di pregiatissimo valore, firmati da Rilke. Si ascolta
così una ninnananna, che sottolinea la nascita di Maria e si
lega a quella di Gesù. Nel lied sulle Nozze di Cana due temi
si intrecciano in un miracoloso contrappunto. È soprattutto
nel grandioso affresco della pietà che, tuttavia, Hindemith
rivela la sua possanza. Dissonanze, dinamiche estreme e
spunti melodici di forte intensità emotiva ci fanno rivivere
una delle immagini più potenti della cristianità.
Paolo Cascio

VALENTINA VALENTE, soprano
ENRICO PACE, pianoforte
Musiche di PAUL HINDEMITH

Apr
5
Dom
L’elefante smemorato e la papera ficcanaso – BURAMBÒ @ Teatro Fassino
Apr 5@16:00–18:00

Un vecchio elefante non riesce a dormire. I brutti ricordi lo attanagliano. Un giorno li soffia dentro alcuni palloncini rossi che volano via,
lasciando l’elefante smemorato.
Quand’ecco entrare, o meglio “ficcarsi”, nella sua vita una papera
che lo tempesta di domande a cui non riesce a rispondere. Papera
Teresina è determinata, gli suggerisce di fare una passeggiata
per riprendere contatto con il mondo.
Il grosso animale parte all’avventura e senza saperlo,
andrà incontro a quanto già capitato e dimenticato.
Sarà difficile per lui difendersi dai pericoli, tanto
da finire in una gabbia allo zoo. Scoprirà così
che i ricordi sono necessari, belli e brutti, e
conservarli può tornare utile nel bisogno.
Teresina, ormai amica inseparabile, ha
l’idea giusta al momento giusto.

Teatro di figura,
marionette da tavolo e pupazzi

Bimbi: Ingresso libero

ETÀ DA 3 A 10 ANNI

 

Lug
8
Mer
Il baule degli animali – FABER TEATER @ Parco G. Salvemini
Lug 8@18:00–19:00

Un baule, una fisarmonica, tanti disegni: due attori
portano i bambini in un avventuroso viaggio per terre
lontane e vicine, montagne e savane, a conoscere
animali meravigliosi e la loro straordinaria amicizia.
I due narratori prendono per mano i piccoli spettatori
e raccontano loro storie divertenti, storie tristi, storie
di sacrificio disinteressato, di astuzia e solidarietà, di
curiosità e avventura.
“Il baule degli animali” parla di sè attraverso burattini
e pupazzi, canzoni e strumenti musicali, piccole azioni,
oggetti quotidiani trasformati.
Un modo per far conoscere ai bambini sentimenti di
amicizia veri e profondi, ma anche tanti animali, dai più
esotici ai più domestici.

FABER TEATER
Con FRANCESCO MICCA, LUCIA
GIORDANO
Regia ALDO PASQUERO, GIUSEPPE
MORRONE
oggetti e burattini FABER TEATER
liberamente ispirato a racconti di A.
MORAVIA, M. CORONA, ESOPO, W.
HOLZWARTH-W. ERLBRUCH

Lug
9
Gio
LASTANZADIGRETA/Balletto Teatro di Torino – Creature selvagge, macchine inutili @ Parco G. Salvemini
Lug 9@21:30–23:00
Lug
11
Sab
Stefano Maccagno & Max Viale – LA PASSIONE DI GIOVANNA D’ARCO @ Parco G. Salvemini
Lug 11@21:30–22:30

Capolavoro di Carl Theodor Dreyer in cui recita
Renée Falconetti e un trentenne Antonin
Artaud, viene proposto nella versione
originale – restaurata e senza censure – con
didascalie interpretate dal vivo da Eleonora
Giovanardi (attrice nota al grande pubblico
per “Quo vado?” con Checco Zalone).
Al pianoforte ad accompagnare dal vivo il film
Stefano Maccagno, pianista e compositore
ufficiale del Museo Nazionale del Cinema
di Torino. Al sound design Max Viale (Gatto
Ciliegia contro il Grande Freddo, candidati
finalisti ai Nastri d’Argento 2018).

STEFANO MACCAGNO, pianoforte
MAX VIALE, sound design
ELEONORA GIOVANARDI, voce recitante

 

Una produzione Distretto Cinema

In collaborazione con Torino Jazz Festival Piemonte

Lug
16
Gio
Ensemble Sentieri Selvaggi @ Parco G. Salvemini
Lug 16@21:30–22:30

Giovedì 16/07/20                                                                                                    

Ore 21:30

Ensemble Sentieri Selvaggi

Mirco Ghirardini – clarinetto

Piercarlo Sacco – violino

Andrea Rebaudengo – pianoforte

Musiche di Milhaud, Bartok, Panni, Boccadoro, Stravinsky

Ingresso gratuito

 

Biglietteria/info Rivolimusica

Lug
18
Sab
L’ATLANTE DELLA POLVERE_Egle Sommacal e Balletto teatro di Torino @ Parco G. Salvemini
Lug 18@21:30–23:00

Egle Sommacal è l’anima musicale dei Massimo
Volume, gruppo culto della scena italiana sin dagli
anni ’90. Le sue tessiture chitarristiche hanno
caratterizzato, insieme ai ritmi sincopati alla batteria
di Vittoria Burattini, il suono peculiare di questa
band.
Egle Sommacal si mette al servizio di uno spettacolo
di danza con il Balletto Teatro di Torino per un evento
imperdibile e unico.

Musica eseguita dal vivo EGLE SOMMACAL
con i Danzatori del BALLETTO TEATRO
DI TORINO
RETE RPA – RETE PER LE PERFORMING ARTS
Coproduzione Balletto teatro di Torino/ Scene_Teatro Fassino

Lug
21
Mar
DOVE VANNO A FINIRE I PALLONCINI_ASSEMBLEA TEATRO @ Parco G. Salvemini
Lug 21@18:00–19:00

testo di RENZO SICCO
canzoni di RENATO RASCEL
musiche e arrangiamenti di MATTEO CURALLO
la tromba di PAOLO MILANESI
in scena CRISTIANA VOGLINO,
ANGELO SCARAFIOTTI e PAOLO SICCO

movimenti coreografici
ANTONELLA DELL’ARA
le pecore sono state realizzate da
PAOLO ROGANTIN
lo spaventapasseri è un autentico costume
di paglia dei pastori portoghesi
regia di GIOVANNI BONI

Uno spaventapasseri parlante ed una ragazza che prova
ad ascoltarlo ma proprio non ce la fa, non ha pazienza né
troppa attenzione! Un pastore controlla le sue pecore
mentre un gigante accende le stelle e porta con sé tanta
sorpresa… e poi molte canzoni, ad “altezza” di… piccino,
per raccontare di un mondo fantasioso che è un piacere
poter ancora ritrovare!
Chiara arriva facendo un gran rumore! Può giocare come
le pare, tanto non c’è nessuno! Ma qualcuno la richiama.
Lei davvero non ci crede, ma… è uno spaventapasseri da
cui esce una signora eccentrica e gentile che occuperà un
po’ di tempo ad indicarle regole antiche come il mondo ma
che lei proprio sembra non aver mai ascoltato. Impaziente e un
po’ disattenta, Chiara pian piano scopre che ascoltare le piace, e le
piace ancora di più cantare. Tra un ritornello e l’altro, ecco comparire sui
trampoli personaggi di fantasia e poi ancora fantasmi e magia, come in un
sogno ad occhi aperti

 

Ingresso: 5€
Fascia di età: dai 3 ai 10 anni