Archiensemble

Durata: 24 lezioni da 120 minuti.
Numero minimo partecipanti: 5.
Il laboratorio è rivolto a tutti gli strumentisti ad arco con un buon livello di abilità teorica e strumentale. L’obiettivo è quello di sviluppare la conoscenza e favorire l’esecuzione del repertorio di musica d’assieme per archi.

Per informazioni e iscrizioni contattare la segreteria.

Gilli Massimiliano – violino e archiensemble

Gilli MassimilianoVIOLINO – ARCHIENSEMBLE
Per informazioni rivolgersi alla segreteria

CURRICULUM
Massimiliano Gilli si è diplomato presso il Conservatorio Statale “L. Cherubini” di Firenze. Ha frequentato nel 1993 e nel 1998 i corsi dell’Academie Superiore de Musique di Sion (CH) tenuti da Tibor Varga e Franco Gulli. Consegue nel 2000 un certificato di specializzazione in musica da camera presso l’Accademia di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo.
In ambito lirico-sinfonico collabora con: Teatro Regio di Torino, Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino, Filarmonica 900 del Teatro Regio di Torino, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Filarmonica Toscanini di Parma, Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra Filarmonica di Torino, Orchestra Sinfonica della Val d’Aosta, Orchestre de chambre des Hautes-Alpes (FR). Particolarmente attivo in ambito di musica contemporanea ha collaborato con Ezio Bosso, Marcello Fera, Carlo Actis Dato, Gabriele Mirabassi, Sonia Bergamasco, Orchestra da Tre Soldi e inciso per RAI Trade, Dodicilune, Il Manifesto. Si è esibito in alcune tra le più importanti rassegne musicali europee: Losanna Festival (CH), Jazz Festival di Oloron (FR), EuropaFest Bucarest (RM), MITO (Torino-Milano), Ravenna Festival, Mittelfest (Cividale del Friuli), Linguaggi Jazz di Torino tra gli altri.
In ambito teatrale ha collaborato in qualità di violinista con la Banda Osiris nello spettacolo “Diabulus in Musica”. Con il quintetto d’archi del Teatro Regio di Torino ha realizzato la drammaturgia e la musica di scena della fiaba in musica “Mastro stradivario e l’archetto magico” in collaborazione con “Teatro Regio per le scuole” e Faber Teater.
Svolge intensa attività didattica è docente di violino presso la Scuola di Formazione e Orientamento Musicale di Aosta.
Dal 2006 è direttore artistico del festival ligure “Terre di confine, Perinaldo Festival” ( Perinaldo, Bordighera, Ventimiglia, Ospedaletti).

Discografia:
“Sur le tombeau d’Haydèn”, edizioni RAI Trade
“Orchestra da Tre Soldi”, edizioni Dodicilune
“Elia”, edizioni Il Manifesto
“Elia in concerto”, edizioni Felmay
“Kyra”: Pietro Ballestrero ensemble with Gabriele Mirabassi, edizioni Velut Luna
“Orchestra da tre soldi, Volume II”, edizioni  Abeat Records

Secci Paola – violoncello, Archiensemble

VIOLONCELLO
ARCHIENSEMBLE – Venerdì
Per informazioni rivolgersi alla segreteria.

CURRICULUM 
Si è diplomata in violoncello a Modena sotto la guida di Marianne Chen e ha perfezionato i suoi studi con la stessa insegnante.
Si è laureata in Musicologia presso la Scuola di Filologia e Paleografia musicale di Cremona con il massimo dei voti e pubblicazione della tesi.
Collabora con numerose orchestre, tra le quali l’Orchestra Arturo Toscanini di Parma, l’Orchestra del Teatro Regio di Parma, I Pomeriggi Musicali di Milano, l’Orchestra Filarmonica di Torino, Filarmonica ‘900 del Teatro Regio di Torino, Orchestra dell’Accademia Stefano Tempia di Torino. Svolge intensa attività concertistica nell’ambito della musica contemporanea, in particolare con l’ensemble Orchestra da tre soldi.
Svolge attività didattica presso la Scuola Europea Spinelli di Torino, il Centro per la Ricerca e la Didattica musicale di Piossasco (affiliato Orff Schulwerk Salisburgo), la Scuola di Musica Città di Rivoli. A questo proposito ha realizzato la fiaba in musica “Mastro stradivario e l’archetto magico” in collaborazione con il Teatro Regio di Torino e il Faber Teater
Dal 2006 si occupa della direzione artistica del festival “Terre di confine, Perinaldo Festival” ( Imperia).

Discografia:
“Orchestra da Tre Soldi”, edizioni Dodicilune
“Elia”, edizioni Il Manifesto
“Elia in concerto”, edizioni Felmay
“Orchestra da tre soldi, Volume II”, edizioni  Abeat Records