Calisi Mario – pianoforte

PIANOFORTE – venerdì
Per informazioni rivolgersi in segreteria.

CURRICULUM

Mario Giovanni Valter Calisi, nato ad Aosta nel 1959, è pianista, compositore, direttore d’orchestra, ricercatore scientifico (fondatore della Biosonologia Sistemica
Computazionale®) nonché didatta.
Allievo amatissimo di Carlo Vidusso e di Aldo Ciccolini, dai quali ha appreso l’arte d’infondere sicurezza e musicalità agli alunni, altresì stimato dal celebre Arturo Benedetti Michelangeli del quale è detentore di un “gran coda” che gli venne appositamente costruito, Calisi si prodiga da sempre nel tendere una mano amica a tutti i giovani musicisti di talento aiutandoli con autorevolezza a inserirsi in un circuito concertistico mondiale, in ossequio a quegli ideali d’Arte che il M° Ciccolini stesso gli affidò quale unico custode della propria eredità artistica ed etica.
Colpito alla fine degli anni ’90 da una particolarissima forma di neuromiotonia altamente  invalidante, ha rifiutato da subito l’uso di tutori e artifici meccanici per non volersi tramutare in un “caso”, ovvero in oggetto di pietismo e sfruttamento da parte dei media. Donata la sedia a rotelle a un convalescenziario, lottando con le unghie e coi denti s’è imposto una rigorosissima disciplina che, nonostante l’estenuante dolore fisico e le tante privazioni con le quali ancor oggi deve convivere, gli ha permesso di riprendere appieno tutte le sue attività musicali e scientifiche. “Solo l’arte ci può ripagare d’ogni sofferenza” ama ripetersi il Maestro!
Vincitore assoluto del concorso nazionale per il ruolo di Direttore Artistico e Didattico della storica “ISTITUZIONE MUSICATEATRO” di Moncalieri (TO), in brevissimo tempo le ha saputo infondere nuova forza e vigore tali da renderla una svettante realtà sulla sommità dell’istruzione musicale in Europa. Titolare di cattedra al Conservatorio Statale di Musica I.S.S.M. “G. VERDI” di Milano, nonostante l’oneroso impegno dedicato alla formazione continua instancabilmente ad occuparsi di molteplici attività a latere che possano donare un futuro meno ordinario alle giovani promesse, e quindi: è ideatore e promotore di importanti rassegne musicali e culturali tra le quali “AOSTA CLASSICA VIVA” e la Stagione Concertistica “ENVIE DE MUSIQUE” di Friburgo (CH); docente preparatore e direttore della “Verdi World Music Pop Symphony Orchestra” del Conservatorio di Milano; fondatore dell’Orchestra Sinfonica “I SOLISTI EUROPEI” dove tuttora mantiene una collaborazione costante.
Impegnato attivamente nella promozione culturale e nella analisi e compilazione dei programmi del Fondo Sociale Europeo, è altresì Direttore del Laboratorio di ricerca e composizione musicale psicosensoriale dell’Istituto IRP-AIAC di Ginevra (CH).
(c.v. redatto da Pierre Gosset)

Lüders Philipp – pianoforte

Luders PhilippPIANOFORTE – Venerdì
Per informazioni rivolgersi alla segreteria

CURRICULUM

Nato in Germania, Philipp Lüders ha compiuto gli studi musicali in Italia diplomandosi  brillantemente, presso il Conservatorio “G.Verdi” di Torino, in pianoforte sotto la guida del M° Oscar Alessi e in composizione con Bruno Cerchio e Gilberto Bosco, conseguendo successivamente il diploma accademico di II livello con il massimo dei voti. Ha studiato con numerosi docenti di fama internazionale tra i quali Leslie Howard e Remo Remoli, perfezionandosi stabilmente con il M° Bruno Mezzena con il quale ha conseguito con il massimo dei voti sia il diploma triennale internazionale di alto perfezionamento pianistico che il diploma triennale di alto perfezionamento pianistico sulla musica del XX secolo, presso l’Accademia Musicale Pescarese, vincendo anche numerose borse di studio come migliore allievo. Ha tenuto concerti in molte città italiane e paesi europei come solista, solista con l’orchestra e in formazioni cameristiche, esibendosi in prestigiose sale come la Holywell Music Room di Oxford (Regno Unito), considerata la più antica sala da concerti d’Europa. Ha effettuato diverse incisioni discografiche con svariate etichette in qualità di interprete e di compositore, realizzando importanti progetti quali ad esempio le musiche per la mostra Monet e i Luoghi della Pittura, tenutasi a Treviso nel 2001. Sue opere sono state eseguite e premiate in numerosi festival, rassegne e concorsi internazionali; ha collaborato anche in ambito cinematografico partecipando alla realizzazione di cortometraggi con musiche da lui composte che sono stati proiettati in rassegne internazionali.

Masoero Cristina – pianoforte

PIANOFORTE – Giovedì

Per informazioni rivolgersi alla segreteria

CURRICULUM

-Didattica pianistica

Centro per la ricerca e la didattica musicale Musicanto, Piossasco

Ottobre 1996 – Giugno 2013

 

-Addetto stampa, organizzazione manifestazioni musicali

Luca Lovisolo Attività Culturali, Lesa

Gennaio 1997 – Dicembre 1999

 

-Redattore “arte, musica, spettacolo”

Corriere di Rivoli, Rivoli

Gennaio 1997 – Dicembre 1998

 

-Didattica pianistica

L’Iniziativa musicale, Rivalta di Torino

Ottobre 1998 – Marzo 2002

 

-Coordinatore eventi musicali

Lapis Associazione Culturale, Piossasco

Gennaio 2001 – Marzo 2002

 

-Coordinatore eventi musicali

Gruppo Artisti Associati S. Filippo, Torino

Gennaio 2001 – Marzo 2002

 

-Didattica pianistica

Istituto civico musicale “L. Sinigaglia”, Chivasso

Da Ottobre 2002 a giugno 2010

 

-Didattica pianistica

Scuola di Musica “Città di Rivoli”

Da ottobre 2006 ad oggi

 

-proprietaria del negozio “Il pianoforte” Pinerolo

Noleggio vendita e riparazione pianoforti nuovi e usati

Da aprile 2007 a dicembre 2009

 

-Direzione artistica presso “MusicaGaia” scuola di Musica, Cantalupa

Da settembre 2017 ad oggi

 

-Didattica pianistica presso “MusicaGaia” Cantalupa

Da settembre 2016 ad oggi

 

CORSI E CONCORSI

 

-Vincitrice di numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali in qualità di solista e in diverse formazioni cameristiche si distingue particolarmente nelle formazioni:

voce-pianoforte in duo con il soprano Catia Fanny Magnani e

violino-pianoforte in duo con la violinista Elisabetta Giai.

 

-Musica d’estate

corsi di musica da camera tenuti dall’Accademia di musica di Pinerolo

Luglio 2001 città di Bardonecchia

 

-Stage formativo

Teatro Regio – Progetto didattico

Ottobre 2000 – Giugno 2001

 

-Corsi di formazione Orff-Schulwerk

didattica musicale per i giovanissimi

Ottobre – Giugno dal 1998 ad oggi

 

-Corso formativo “Le percussioni nella didattica musicale”

Ass. L’Iniziativa Musicale – Rivalta

M° Sergio Pugnalin

Maggio – Giugno 2002

 

-Corso di musica da camera

Accademia di musica di Pinerolo – Trio Altemberg

Giugno 2002 – Giugno 2003

Tarallo Paolo – pianoforte

PIANOFORTE – Mercoledì

Per informazioni rivolgersi alla segreteria.

CURRICULUM

Paolo Tarallo è nato a Torino. Dopo aver conseguito la maturità classica si è diplomato in Pianoforte al Conservatorio di Torino e Laureato in Lettere con indirizzo Storico-Musicale presso l’Università di Torino con una Tesi sul “Notturno pianistico”.

Dal 1980 al 1984 si è perfezionato a Napoli con Vincenzo Vitale.

Docente di Storia della Musica al Conservatorio di Ferrara (1981), Torino (1982) e Pesaro (1989-93), dal 1993 è titolare di tale cattedra al Conservatorio di Torino, dove dal 2007 è il responsabile delle Relazioni Internazionali.

Dal 1984 al 2010 ha insegnato Pianoforte presso i Corsi di Formazione Musicale del Comune di Torino.

Dal 2002 al 2007 è stato nominato docente di Pianoforte presso il Civico Istituto Musicale Corelli di Pinerolo. Dal 2010 è docente di Pianoforte presso l’Istituto Musicale Città di Rivoli

Nel 1986 ha pubblicato per l’Editore Allemandi il volume “Organi Storici in Torino”.

Nel 1991 ha inciso per la SMC l’integrale del Lieder di Mozart (con il soprano Luisa Castellani)

Collaboratore dell’UTET ha compilato per il Dizionario Enciclopedico la voce Teoria della Musica e per il DEUMM oltre 200 voci riguardanti compositori e interpreti statunitensi.

Ha partecipato come commissario alle selezioni per la classe di pianoforte alla Scuola di Alto perfezionamento Musicale di Saluzzo ed è stato membro della giuria al Concorso Internazionale per Pianoforte e Orchestra Città di Cantù.

Dal 1994 è stato critico musicale (con particolare riguardo al settore pianistico) del CORRIERE DELLA SERA per il quale ha scritto oltre 300 articoli.

Nel 2002 è stato collaboratore e autore per le voci musicali dell’Enciclopedia pubblicata dal quotidiano LA REPUBBLICA.

Nel 2003 Paolo Tarallo è stato incluso nella “Grande Enciclopedia di Torino” (p.640) realizzata da Massimo Centini per Newton & Compton Editori.

Dal 2008 collabora con il Ministero degli Esteri Italiano in qualità di membro della commissione di studio Italia-Cina quale esperto musicale per quanto riguarda il settore Universitario e Accademico Cinese.

È responsabile dal 2010 per il Conservatorio di Torino della preselezione in territorio cinese degli studenti iscritti al progetto Turandot.

Nel 2013 è stato nominato Visiting Professor per la classe di Pianoforte alla School of Arts della Chengdu University e nel 2017 Guest Professor alla Vanke Liangzhu International Arts Academy di Hangzhou sempre per la classe di Pianoforte. Sempre nel 2017 è stato nominato “Distinguished Professor” di Pianoforte alla Hongyu School di Pechino e nel 2018 “Visiting Professor” alla NTU (Nantong University). Ha all’attivo numerosi concerti sia in Italia che all’estero.