Lunedì 27 gennaio: Il Solco della memoria

In occasione delle celebrazioni per la Giornata della Memoria la Scuola di Musica Città di Rivoli produce e mette in scena nel proprio auditorium lunedì 27 gennaio alle ore 21:00 Il solco della memoria, diretto da Teresa Fessia, docente di canto moderno presso la Scuola, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e all’Istruzione del Comune di Rivoli. Costruito su testimonianze e immagini dell’Olocausto, lo spettacolo è interpretato dalle allieve di canto della stessa Scuola di Musica (Bianca Lombardo, Giulia Martorana, Annalisa Notaro), dai docenti Mario Calisi al pianoforte e Dario Mimmo alla fisarmonica, e dal giovane pianista Dashamir Uzeiri. La voce narrante è quella dell’attrice Raffaella Joannes.
Lo spettacolo si pone come una riflessione sull’orrore operato dal regime nazista ed è sviluppato con particolare attenzione al pubblico più giovane, quale destinatario e testimone della memoria di ciò che è stato. Ambientato in un cabaret della Germania degli anni ’40, lo spettacolo contrappone cantanti e militari, che rifiutano di interrogarsi sul destino degli ebrei per non perdere i loro privilegi, agli oppressi avviati allo sterminio. Tra le musiche di compositori celebri e meno noti e le immagini dei filmati d’archivio scorrono le parole delle vittime, da Primo Levi ai bambini del ghetto di Terezin, testimonianze della ferocia umana che non ha risparmiato neanche i più piccoli, e che proprio per questo si rivolge ai giovani affinché mantengano vivo il ricordo di chi invece non è sopravvissuto.

Il solco della memoria – musiche parole e immagini intorno alla Shoah
Lunedì 27 gennaio 2020 – ore 21:00
Auditorium della Scuola di Musica Città di Rivoli
Via Capello, 3
ingresso libero fino a esaurimento posti

Scritto il Categorie News