Cima Giovanni – pianoforte, tastiere

PIANOFORTE –  Lunedì, Mercoledì e Giovedì
Per informazioni rivolgersi alla segreteria

CURRICULUM

Giovanni Cima ha studiato Pianoforte sotto la guida di Gabriella Barbero, perfezionandosi con Maria Golia, e Composizione con Riccardo Piacentini, diplomandosi brillantemente al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino (Premio “Franco Alfano” ‘96 quale miglior diplomato di Composizione nell’anno accademico 1994/95).
Ha partecipato a numerosi corsi di perfezionamento, stages, seminari e ateliers pianistici e di composizione con la partecipazione, tra gli altri, di M. Abbado, S. Aronovskj, V. Balzani, J. Micault, A. Wibrowski (Pf.); G. Benjamin, G. Ligeti, E. Morricone (Comp.).
Si è diplomato inoltre all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma, ultimando il corso di perfezionamento di Composizione tenuto da Franco Donatoni.
Ha partecipato e vinto diversi concorsi pianistici nazionali ed internazionali (Bardolino, Stresa, Albenga, Genova, Casale M.to, Tollo, Asti, Cagliari, Terzo, Sannicandro G.co, Ostuni, Roma).
Nel 1993 ha vinto il Concorso Internazionale “Premio Valentino Bucchi” di Roma con la composizione Ehkhàh per Contrabbasso e 10 archi.
Da allora diversi suoi lavori concepiti per strumento solista, per ensemble di gruppo da camera e orchestra sono stati segnalati o premiati in importanti concorsi internazionali (1995 “Traiettorie Sonore” di Como, 1996 Winterthur (CH) e Belveglio, 1997 Klagenfurt (A), “Dimitris Mitropoulos” di Atene (GR) ( Presidente della Giuria: Luciano Berio ) e “Chœurs & Maîtres de Cathédrales” di Amiens (F), 1998 Torneo Internazionale di Musica di Roma, 1999 “Repubblica di San Marino”).
Svolge intensa attività nel campo musicale collaborando con importanti associazioni ed enti musicali, su commissione delle quali sono stati eseguiti brani cameristici in prestigiose rassegne italiane ed estere (Rive-Gauche Concerti, Unione Culturale, Compositori Associati, Settembre Musica, La Nuova Arca, Antidogma Musica a Torino, Nuove Sincronie a Milano, Accademia Filarmonica a Bologna, B.Barattelli a L’Aquila, Festival Pontino a Latina, Centro Nacional de las Artes a Mexico City [Messico], ecc.).
Ha partecipato quale relatore a due convegni internazionali a Roma: Il canto nella storia e nell’attualitàGioco e Fiaba alle soglie del Duemila ed è stato membro di giuria al Concorso Internazionale di Composizione “Premio Valentino Bucchi” di Roma (edizione 1996).
Ha collaborato alla realizzazione di un CD per la regione Piemonte, (La crava mangia ‘l muri, ed. Datum [Stradivarius] ) con il brano E la lun-a ‘d Moncalè per clarinetto basso, arpa e percussioni. Inoltre ha partecipato al progetto “Il Suono dei Parchi” con il brano Verdi riflessi sui sentieri di foglie, commissionato da un comitato artistico composto da R. Vlad, E. Restagno, G. Benjamin, L. Andriessen, G. Grisey, in collaborazione con  “La Nuova Arca”, la Regione Piemonte e altre importanti associazioni italiane ed estere.
I suoi brani sono editi da Agenda, Rugginenti e altri.  È autore di alcuni libri di Educazione Musicale per la Scuola Secondaria di Primo Grado (Musical e Con Brio!) editi da Pearson – Paravia.
Presta la propria collaborazione presso gli Istituti Musicali Comunali di Chivasso e di Rivoli. Inoltre è stato per diversi anni collaboratore dei Laboratori di Musica  Pomeridiani della Scuola Media Bertero di Moncalieri.